CINQUE PIANTE DA SALOTTO

Continua la nostra rubrica di consigli su come arredare con le piante e dopo aver visto camera da letto, studio e bagno, finalmente rispondiamo ad una delle vostre domande più richieste: quali sono le piante da salotto?

Partiamo con una premessa: la scelta delle piante in salotto è estremamente personale e dipenderà dai vostri gusti. Tra le stanze, la sala è quella in cui solitamente si trascorre la maggioranza del tempo e per questo dovrebbe rispecchiare maggiormente la personalità di chi la abita, con arredi e oggetti che donano emozioni e suscitano ricordi e con nuove amiche verdi che – nel rispetto delle loro esigenze di luce e ambiente – vi piacciono di più.

Tuttavia, siamo qui per darvi dei consigli, e allora ecco alcune dritte per indirizzarvi sulla scelta delle migliori piante per il salone: immaginando che sia la stanza più grande, abbiamo scelto per voi cinque piante grandi che, anche da sole, si mostrano protagoniste dando personalità a tutto l’ambiente. Iniziamo!

Pachira

piante da salotto

Sicuramente conoscerete la Pachira Acquatica per il suo tronco intrecciato e portamento ad albero. Proviene dalle zone umide dell’America centrale e quindi, indovinate un po’, ha bisogno di essere vaporizzata spesso. Se siete sostenitori del Feng Shui, è lei la pianta da posizionare a sud-est per ottenere prosperità e fortuna. Noi, più che altro, vi consigliamo di metterla in un luogo con molta luce indiretta e una temperatura compresa tra i 15 e i 25 gradi. Oltre a questo, non avrà bisogno di altre particolari cure e vi regalerà bellissime e folte chiome perfette per arredare il vostro salone!

Approvata per:

  • Saloni luminosi
  • Plant lover superstiziosi

Kentia

piante da salotto

Scagli la prima pietra chi non conosce la Kentia. Pianta d’appartamento per eccellenza, ormai considerata quasi banale, l’abbiamo voluta inserire perché ricorda le palme di oasi e isole deserte: e infondo chi non vorrebbe trasformare il proprio salotto in una oasi verde? Tra le poche palme in grado di resistere alle condizioni d’appartamento, la Kentia è la giusta protagonista per il salone perché raggiunge la giusta dimensione per attirare l’attenzione senza risultare ingombrante. Si accontentano anche di zone meno luminose, non richiedono annaffiature eccessive e non hanno problemi di temperatura: vivono da 0 a 40 gradi, decisamente poco lamentose!

Approvata per:

  • Ambienti spaziosi
  • Plant lover classici

Philodendron Selloum

piante per il salone

Se cercate una pianta cespugliosa che possa crescere allargandosi a più non posso, sicuramente il Philodendron Selloum è ciò che fa per voi. Grazie al suo portamento e alle sue foglie, riesce a donare una atmosfera tropicale ad ogni stanza. Soffre moltissimo se riceve poca luce e se l’ambiente è troppo secco quindi vaporizzate ed esponente in un ambiente luminoso! Possono vivere anche in modo più rustico, ma sicuramente apprezzeranno essere ruotate periodicamente per una crescita uniforme e amano essere spolverate.

Approvata per:

  • Saloni spaziosi
  • Plant lover dal gusto tropicale

Ficus Lyrata

ficus lyrata

Se volete deprimervi con una pianta dalla morte certa, sperimentate con il Ficus Lyrata. Stiamo scherzando, ma non troppo: questa pianta, che ha spopolato su Instagram negli ultimi anni come pianta da salotto, è croce e delizia di ogni amante del verde. Se infatti le sue foglie hanno una forma molto particolare, dette anche “foglia di violino”, che la fanno sembrare quasi un oggetto di design, la sua cura è estremamente complessa, soprattutto da questa parte dell’emisfero. Infatti è una pianta da foresta pluviale tropicale e la vita in appartamento le sta tremendamente stretta. Non sopporta le correnti d’aria, il terreno troppo umido o troppo secco, poco o tanto sole e l’aria secca… insomma sì, è molto schizzinoso. Se, però, riuscirete a farlo sopravvivere, potrete esporlo come un vero trofeo all’interno della vostra sala e – ovviamente – immortalarlo su Instagram.

Approvata per:

  • Saloni di design
  • Plant lover pazienti ed esperti

Strelitzia Nicolai

piante da salotto

La Strelitzia Nicolai è senza dubbio la pianta per salotti grandi e spaziosi. Può arrivare fino a 8 metri di altezza e le sue foglie diventare molto ampie, tuttavia lo farà lentamente per questo avrete tempo di apprezzarla al centro della vostra stanza! Proveniente dall’Africa, non richiede tantissime annaffiature, ma ama le vaporizzazioni, che l’aiutano anche a pulirne le foglie dalla polvere che si deposita sopra. Si può adattare a diverse condizioni di luce, ma non ama le correnti d’aria e il vento, che ne sfrangia le foglie. E lo sappiamo che ve lo state chiedendo: sì, assomiglia a un banano, ma non lo è!

Approvata per:

  • Saloni con soffitti alti
  • Plant lover amanti degli ambienti esotici

E voi, quali piante avete già in salotto e quali avete in previsione di comprare? Fatecelo sapere su Instagram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *