NASTURZIO IN VASO

La primavera è finalmente arrivata e noi siamo pronte a partire con la Nasturzio Challenge! Se infatti ci siamo incontrati prima dell’inverno, è probabile che conserviate con voi delle bustine piene di semini che abbiamo regalato ai plant lover romani (e non) che abbiamo conosciuto ai diversi eventi di fine estate. Se così non fosse, procurateveli subito ed iniziate a seminare, potete acquistarli qui! Insomma,  è ora di aprire le bustine e seminare il nasturzio in vaso!

semi di nasturzio

Per farlo, basterà seguire queste semplicissime indicazioni: ovviamente taggateci su Instagram appena inizierete, così da seguire insieme i passi di questa avventura piantosa!

Come piantare il Nasturzio in vaso

nasturzio in vaso

Oltre alle bustine con i semi, procuratevi del terriccio leggero e drenante e uno o più vasetti. Guanti, paletta e un telo per non sporcare sono facoltativi, ma fortemente consigliati!

La pianta di Nasturzio è molto facile da coltivare, per questo per farla crescere basterà riempire il vostro vasetto con la terra, posizionare i semi cercando di mantenere un minimo di distanza tra uno e l’altro, ricoprire con un sottile strato di terra, bagnare e lasciare in un posto caldo e luminoso. Il periodo ideale per farlo è proprio l’inizio della primavera, quindi non perdete l’occasione di farlo in questi giorni di fine marzo!

Una volta che le piantine avranno cominciato a formarsi, ricordatevi di spostarle in pieno sole e irrigare abbondantemente, evitando sempre i ristagni che danneggerebbero i fiori. Prima che la pianta cresca eccessivamente, potrete separare le piantine effettivamente nate in vasi più grandi, distanziandole di circa 20 cm l’una dall’altra.

A fine fioritura, la pianta svilupperà i semi: conservateli per l’anno prossimo!

Curiosità interessanti e utili

  • Non aggiungete fertilizzanti o concimi, soprattutto nella prima fase di crescita della pianta. Il Nasturzio infatti non ama i terreni eccessivamente ricchi e, quando vi ci ritrova, sviluppa solo foglie e pochi fiori.
  • Il fiore di Nasturzio è – rullo di tamburi – commestibile! Quindi preparatevi a decorare i vostri piatti e le vostre insalate con dei bellissimi fiori colorati.
  • Il profumo della pianta allontana lumache, formiche, afidi e insetti dannosi: è perfetta quindi da posizionare vicino a piantine da orto e aromatiche.

 

Ora non vi resta che iniziare a seminare anche voi il Nasturzio in vaso! E ricordatevi di scriverci come procede 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *