LA CONOSCI L’ALGA PALLA?

Chi NON conosce l’alga palla alzi la mano! Dai, siamo sicure che alcuni di voi ne hanno già sentito parlare! Si tratta di uno dei nuovi trend green che arrivano dal Giappone e sta conquistando i cuori di molt* plant lovers. Il loro nome è Marimo da “mari” – che in lingua giapponese significa biglia – e “mo” – un termine per indicare le piante che crescono in acqua. Si tratta infatti di adorabili palle di muschio veramente facili da curare. Dove comprare l’alga palla verde, come curarla e perché è diventata così famosa? Continuate a leggere e vi sveleremo tutto!

 

LA STORIA DEI MARIMO

marimo_Algapalla_3

Prima di continuare con i nostri consigli, però, vorremmo raccontarvi la legenda che si cela dietro ai Marimo. Se non vi ha già conquistato con la sua forma buffa e tenera, sicuro lo farà con la sua storia! Si narra infatti che in Giappone, tanti anni fa, una coppia di innamorati si rifugiò sule sponde del lago Akan (uno dei pochi luoghi dove nascono i Marimo) per fuggire dalle famiglie che li volevano separare. Per vivere un amore eterno i loro cuori allora si trasformarono in Marimo e fluttuarono insieme nelle acque senza separarsi mai più (i Marimo infatti vivono fino a 200 anni!). È per questo motivo che spesso le alghe palla sono anche considerate il dono perfetto in segno di amore e longevità: potrebbero essere un’ottima idea regalo per questo #NataleTropicale, non trovate?

 

DOVE COMPRARE L’ALGA PALLA

marimo_Algapalla_4

Innanzitutto, se volete comprare un’alga palla, dovete decidere di che dimensione la vorreste. Sono infatti disponibili diverse misure a seconda dell’età del Marimo. Crescendo di circa 5mm ogni anno ne potreste trovare di piccolissime fino a 10 cm e oltre: più grande sarà, più alto sarà il prezzo del Marimo.

Su dove acquistarli inoltre la scelta è molto ampia. Se volete cercarlo nella vostra città, potete optare per i negozi di acquari: essendo alghe acquatiche, i Marimo potrebbero essere i compagni ideali per i vostri amici pesciolini. In alternativa, potete tentare l’acquisto in vivai molto forniti o, se siete a Roma o a Milano, presso La Rinascente.

 

COMPRARE UN MARIMO ONLINE

marimo_Algapalla_6

Se invece preferite acquistare le vostre alghe palle online, negli ultimi anni infatti sono dati diversi siti specializzati nella vendita di Marimo, importati direttamente dal Giappone. Ne sono un esempio Cloet e MarimoGift: entrambi vendono diverse misure di Marimo in confezioni semplici, ma d’effetto. Se cercate invece un’alga palla in un contenitore originale, senza dubbio potrete cercare su Etsy dove artigiani di tutto il mondo mettono in vendita le loro creazioni, anche a tema Marimo.

Infine, se preferite acquistare le vostre Alghe Palle senza alcun vasetto, potete fare ciò che abbiamo fatto noi, comprandoli su Alibaba, una sorta di Amazon cinese che spedisce, seppur con tempi molto lunghi, anche in Italia. Incuriosite da questo esserino, infatti, abbiamo tentato l’acquisto oltreoceano trovando i prezzi decisamente inferiori rispetto a qualunque altro rivenditore. Certo, fino all’ultimo ci siamo chieste se sarebbero arrivati e, soprattutto, se le alghe palle sarebbero arrivate vive, dato che i tempi di spedizione previsti erano di circa 4 settimane e dopo tre risultavano ancora in un punto non ben definito tra Pechino e Roma… beh, contro ogni pronostico, i Marimo sono arrivati in pratiche bustine trasparenti che, grazie all’umidità contenuta all’interno, hanno conservato perfettamente le nostre alghe palle!

Al loro arrivo, abbiamo semplicemente seguito dei piccoli accorgimenti passandoli abbondantemente sotto l’acqua e cercando di ridargli la forma circolare che hanno naturalmente et voilà: belli e vivi come in un lago giapponese.

 

COME CURARE L’ALGA PALLA

Dovete sapere infatti che i nostri amici Marimo in natura si trovano nei fondi dei laghi giapponesi, pertanto per mantenerli in casa e permettergli di vivere a lungo, l’ideale sarà tenerli immersi nell’acqua lontani dai raggi diretti del sole e possibilmente lontano da ogni fonte di calore. La temperatura esterna al barattolo e la loro acqua non dovrebbe mai superare i 25 gradi, quindi se vi trovate in ambienti particolarmente caldi è consigliabile riporre le alghe palle con i loro barattoli in frigorifero per tutto il periodo estivo.

Su quale acqua utilizzare, non ci sono particolari indicazioni: molti usano la normale acqua del rubinetto, altri l’acqua in bottiglia, noi stiamo sperimentando l’acqua piovana. Il cambio ideale è ogni dieci giorni affinché i Marimo possano trasformare l’anidride carbonica in ossigeno, fatto che li farà “danzare” all’interno dei barattoli. Per piroette ancora più spettacolari e per far rotolare i Marimo come se fossero trasportati dalle correnti – che, in natura, sono ciò che ne modella i filamenti e li rende così arrotondati – potrete aggiungere nel barattolo dell’acqua frizzante, ma attenzione a non esagerare altrikmenti l’alga potrebbe sfaldarsi. Durante il cambio acqua, potrete sciacquare anche il Marimo stesso, maneggiandolo sia per rimuovere i liquidi in eccesso sia per arrotolare la forma tra le mani.

Che ne pensate, questa pelosa e verdissima pallina vi ha conquistato? Fatecelo sapere su Instagram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *