LOTTA BIOLOGICA

C’è qualcosa che i Plant Lovers odiano più dei parassiti? Siamo abbastanza sicure di no! E così anche noi non potevamo che unirci verso questa lotta che, soprattutto in queste stagioni calde, ci tocca particolarmente: quella contro gli afidi.

Vi abbiamo già parlato di come scegliere i giusti insetticidi, ma questa volta abbiamo voluto provare qualcosa di diverso: la lotta biologica!

Grazie a , un eCommerce molto fornito su prodotti da giardinaggio, abbiamo infatti scelto alcuni prodotti da provare per voi, ecco cosa abbiamo scoperto!

lotta biologica Indoorline

Cos’è la lotta biologica

La lotta biologica è un sistema di difesa per le nostre piante, che non prevede l’utilizzo di prodotti nocivi o dannosi per l’ecosistema. È molto utilizzata in agricoltura e in coltivazioni massive; ma anche nelle nostre case, nel nostro piccolo, possiamo provare ad utilizzare sistemi semplici, ma efficaci, che proteggono le piante dagli insetti per loro nocivi, senza andare a danneggiare quelli utili, come le api. Come? Ve lo raccontiamo subito!

Le coccinelle nella lotta biologica

Questa prima soluzione ha dietro un principio molto semplice: inserire nell’ambiente l’antagonista naturale del nostro nemico. In questo le coccinelle sono ottime alleate: sono infatti voraci predatrici di pidocchi delle piante e divorano fino a 100 afidi al giorno! In commercio possono essere trovate sia in stato larvale che adulto e vi assicuriamo che in entrambe le fasi spazzoleranno via in poche settimane tutto quello che c’è! 

lotta biologica Indoorline

Per nostra esperienza, le coccinelle adulte sono molto più facili da posizionare sulle piante ma avendo le ali possono volare via facilmente su altre piante o addirittura in altri giardini, mentre invece le larve sono molto delicate e poggiarle sulle piante non è facilissimo, ma poi restano lì e fanno fuori tutte le prede, come PacMan con le sue palline bianche.

Se deciderete di acquistarle e provarci anche voi, ecco come funziona:
Fase 1 – ;
Fase 2 – riceverete a casa una scatolina con un codice, che vi consentirà di fare l’ordine direttamente dal produttore di coccinelle, che ve le invierà in pochi giorni;
Fase 3 – una volta giunte le coccinelle o le larve di coccinelle, non vi resta che posizionarle sulle piante infestate!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da romatropicale (@roma_tropicale)

Una cosa importante da specificare sull’uso delle coccinelle nella lotta biologica è che queste devono essere posizionate sulla pianta solo dopo la comparsa degli afidi: non le utilizzate in modo preventivo perché, senza nemico da mangiare, le farete morire di fame! 

Le trappole cromotropiche

Se invece non siete sicur* che le vostre piante siano infestate, potete usare le trappole cromotropiche. Queste infatti sono la soluzione ideale sia per contrastare eventuali attacchi nocivi, sia per verificare la presenza stessa dei parassiti.

lotta biologica Indoorline

Ad esempio, sempre Abbiamo scelto sia quelle blu, contro i tripidi, che gialle, contro gli afidi. Il loro funzionamento è molto facile: si tratta di fogli plastificati di colore blu o giallo, con una colla molto forte su entrambi i lati. Una volta appesi alla pianta, il loro colore attira gli insetti, lasciandoli intrappolati! In questo modo, osservando la quantità di insetti che rimane sui fogli, sarà possibile anche monitorare l’eventuale infestazione della pianta e, in caso, prendere ulteriori provvedimenti.

Grazie ancora a INDOORLINE per averci consentito di provare questi prodotti, entrando a far parte anche noi alla lotta bio! E voi conoscevate queste tecniche e, se si, le avete mai utilizzate? Fatecelo sapere su Instagram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *